L’Avvocato Iacopo Maria Pitorri fa emergere l’importanza di una recente sentenza della Corte di Cassazione, che ha fatto chiarezza in merito alla tematica relativa al diritto di asilo.

L’Avvocato Iacopo Maria Pitorri fa emergere l’importanza di una recente sentenza della Corte di Cassazione, che ha fatto chiarezza in merito alla tematica relativa al diritto di asilo.

Ciò ha acceso nuovamente le speranze di molti migranti, fuggiti dal loro paese di origine, devastato da drammi e tragedie di ogni tipo.

Gli Ermellini, pronunciandosi sulla materia, hanno stabilito che non è più possibile respingere la richiesta di diritto di asilo da parte di un migrante basandosi solo su generiche fonti internazionali che attesterebbero l’assenza di conflitti nei Paesi di provenienza degli stessi.

Ogni giorno, nella capitale, giungono persone presso lo studio dell’Avvocato Pitorri, nei pressi della stazione Termini, narrando al patrocinatore le tragiche  storie vissute e le dolorose, spaventose realtà dei loro paesi, chiedendo allo stesso di aiutarli a rimanere in Italia posto che in patria rischiano la vita. L’Avvocato Pitorri si attiva tempestivamente, con premurosa diligenza per intraprendere il percorso giuridico-procedurale per far ottenere a queste persone meno fortunate di noi asilo politico.

Ebbene, oggi vi è uno strumento in più: la Cassazione, invero, ha esortato i magistrati ad evitare “formule stereotipate” ed a “specificare sulla scorta di quali fonti” abbiano acquisito “informazioni aggiornate sul Paese di origine” dei richiedenti asilo.

Sarà certamente cura dell’Avvocato Pitorri lavorare in tale senso, facendo valere i diritti degli immigrati che si presentano presso il suo studio, anche alla luce di questa nuova pronuncia della Suprema Corte.

L’Avvocato Iacopo Maria Pitorri fa emergere l’importanza di una recente sentenza della Corte di Cassazione, che ha fatto chiarezza in merito alla tematica relativa al diritto di asilo.

Ciò ha acceso nuovamente le speranze di molti migranti, fuggiti dal loro paese di origine, devastato da drammi e tragedie di ogni tipo.

Gli Ermellini, pronunciandosi sulla materia, hanno stabilito che non è più possibile respingere la richiesta di diritto di asilo da parte di un migrante basandosi solo su generiche fonti internazionali che attesterebbero l’assenza di conflitti nei Paesi di provenienza degli stessi.

Ogni giorno, nella capitale, giungono persone presso lo studio dell’Avvocato Pitorri, nei pressi della stazione Termini, narrando al patrocinatore le tragiche storie vissute e le dolorose, spaventose realtà dei loro paesi, chiedendo allo stesso di aiutarli a rimanere in Italia posto che in patria rischiano la vita. L’Avvocato Pitorri si attiva tempestivamente, con premurosa diligenza per intraprendere il percorso giuridico-procedurale per far ottenere a queste persone meno fortunate di noi asilo politico.

Ebbene, oggi vi è uno strumento in più: la Cassazione, invero, ha esortato i magistrati ad evitare “formule stereotipate” ed a “specificare sulla scorta di quali fonti” abbiano acquisito “informazioni aggiornate sul Paese di origine” dei richiedenti asilo.

Sarà certamente cura dell’Avvocato Pitorri lavorare in tale senso, facendo valere i diritti degli immigrati che si presentano presso il suo studio, anche alla luce di questa nuova pronuncia della Suprema Corte.

Avvocato Iacopo Maria Pitorri